13/09/2012 - FAQ della Commissione Europea sulle regole di concorrenza nel settore automobilistico

Dopo l'adozione del Regolamento (UE) n. 461/2010 e degli orientamenti aggiuntivi, la Commissione europea ha pubblicato il 27.08.2012 una serie di FAQ riguardanti l’applicazione del nuovo quadro per la distribuzione e riparazione di autoveicoli e per la distribuzione di pezzi di ricambio per autoveicoli.

La Commissione Europea ha pubblicato il 27 agosto 2012 un documento  - nella forma di domande e risposte (FAQ) - relativamente all’applicazione  del nuovo quadro normativo per la distribuzione e riparazione di autoveicoli e per la distribuzione di pezzi di ricambio per autoveicoli. Le FAQ fanno seguito al nuovo regolamento di esenzione per categoria nel settore automobilistico (Regolamento (UE) n. 461/2010 della Commissione) e relativi orientamenti aggiuntivi in materia di restrizioni verticali negli accordi per la vendita e la riparazione di autoveicoli e per la distribuzione di pezzi di ricambio per autoveicoli, adottati dalla Commissione nel maggio 2010.

Le FAQ, come esplicitato dalla stessa Commissione, non sono destinate ad avere valenza giuridica e non pregiudicano l’interpretazione degli articoli 101 e 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea (TFUE) da parte degli organi giudiziari europei. Le FAQ sono, invece, volte ad integrare gli orientamenti aggiuntivi della CE, così da aiutare le imprese, gli operatori del settore e gli studiosi del diritto a capire il modo in cui la Direzione Generale della Concorrenza valuta le restrizioni specifiche nel settore automobilistico che, in determinate circostanze, possono rendere l’accordo tra il produttore di autoveicoli e relativa rete di concessionari o riparatori autorizzati (o con un fornitore di pezzi di ricambio, di attrezzature di riparazione o diagnostica, di componenti per l’assemblaggio iniziale di autoveicoli o di altre apparecchiature) contrario alle norme UE in materia di concorrenza.

Le FAQ sono essenzialmente focalizzate sui servizi post-vendita degli autoveicoli che, secondo la Commissione Europea, tendono ad essere meno competitivi rispetto ai mercati della vendita di autoveicoli nuovi. In particolare, il documento in esame è articolato su sei argomenti:

  1. la prestazione della garanzia;
  2. il servizio di assistenza nell’ambito dei contratti di leasing;
  3. la fornitura di pezzi di ricambio;
  4. l’utilizzo/l’acquisto di strumenti elettronici di diagnostica e di riparazione;
  5. l’accesso alle informazioni tecniche;
  6. l’accesso alle reti di riparatori autorizzati.

Il documento è disponibile nell'allegato sottostante.

File relativi al documento